Porte blindate, caratteristiche e vantaggi

9 Giu di admin

Porte blindate, caratteristiche e vantaggi

Le porte blindate rappresentano soluzione migliore per mettere in sicurezza qualsiasi tipo di abitazione indipendente, che sia una villa o un appartamento.

Le porte blindate offrono un livello di sicurezza certificato ed elevato e sono solitamente composte da una struttura in acciaio a due pannelli (interno ed esterno) che possono essere personalizzati. Oltre a questo tipo di struttura, possono avere due serrature, allarmi integrati e spioncini digitali che aumentano la funzionalità delle porte.

Ogni porta blindata appartiene ad una classe di sicurezza che va dal numero 2 al numero 5: secondo tali valori viene certificata la qualità antieffrazione della stessa porta, stabilita grazie a test che simulano reali tentativi di effrazione.

Caratteristiche porte blindate

Le porte blindate possono avere serrature differenti, fra le più comuni vi sono: serratura a cilindro europeo, serratura a doppia mappa, serratura a doppia toppa, serratura comfort lock, serratura con combinazione numerica, serratura di servizio e defender.

Oltre alle serrature, la porta blindata è costituita da un controtelaio, da un telaio, da un’anta e dai rivestimenti. Questi ultimi possono essere in legno massello, molto indicato per esterni poiché si dimostra resistente alle intemperie ma allo stesso tempo richiede manutenzione periodica, in laminato, in MDF laccato o in PVC, acciaio ed alluminio, ugualmente materiali molto resistenti.

Vantaggi delle porte blindate

I vantaggi garantiti dalle porte blindate sono principalmente due, ovvero l’abbattimento acustico e l’isolamento termico. Oltre ovviamente alla sicurezza della propria abitazione.

L’abbattimento acustico è la capacità di ridurre la percezione del rumore che proviene dall’esterno specialmente all’interno di città o zone molto trafficate. L’abbattimento acustico (Rw) è il valore che determina la proprietà fonoassorbente e viene espresso in decibel, consentendo di ridurre il rumore esterno per raggiungere il valore desiderabile di quiete.

La capacità di isolamento termico si misura in base alla trasmittanza termica, ovvero la dispersione di calore attraverso la porta. Nello specifico la trasmittanza termica è il coefficiente che misura il flusso di calore che passa per un metro quadro di superficie che collega due diversi ambienti aventi temperature diverse.

El Fere’e ti aiuta nella scelta della porta blindata ideale, contattali subito!

WhatsApp chat